Chi sono

stefi relatrice al salone di torino
Stefania Fabri si è laureata in Lettere Moderne all’Università di Roma nel 1976 con una tesi di letteratura moderna e contemporanea sull’importante scrittrice italiana Elsa Morante, che è rimasta per lei una musa ispiratrice. E’ divenuta bibliotecaria nel Settore ragazzi presso il Comune di Roma promuovendone la nascita e lo sviluppo attraverso anche la fondazione della Biblioteca Centrale per Ragazzi in Via San Paolo alla Regola, dove  è stata responsabile del settore Promozione della lettura, per il quale ha organizzato  e curato numerose attività di ricerca, mostre di libri per ragazzi e di grafica e illustrazione.  Nel frattempo sviluppava  un interesse anche in ambito multimediale, che l’ha portata al coordinamento della Mediateca della Galleria Comunale d’Arte Moderna, poi divenuta parte del nuovo Museo d’Arte Contemporanea Roma (MACRO), dove ha curato eventi di arte contemporanea e mostre di illustrazione internazionale.  E’ divenuta  responsabile nel 2006 della gestione e programmazione degli Spazi Culturali capitolini (Sala Santa Rita, Casa dei Teatri, Casa della Memoria e della Storia, in cui sono comprese sale espositive e sale convegni, e  i tre “teatri di cintura”). Per l’Università della Tuscia è stata docente nel Corso di Laurea di Gestione dei Musei. E’ stata consulente per un quinquennio del Comune di Terni per il progetto e i servizi della biblioteca multimediale centrale, denominata ‘bct’ – Biblioteca Comunale di Terni.
È nota come scrittrice di libri per ragazzi pubblicati attualmente con Giunti (hanno avuto successo  le sue ‘fiabe-game).Nel 2016 ha pubblicato “Adesso che sono buono”, sequel di “Adesso che sono grande”  e la “Trilogia di Aton” in tascabile del 2011 completata con l’ultimo volume “Il cuore dell’eroe”). E’ autrice di numerosi libri e saggi sulla promozione della lettura, fin dagli anni Ottanta (ha scritto con M. Caminito e V. Ongini “Piccole biblioteche crescono” e “Un laboratorio in giallo” pubblicati da Mondadori e “Percorsi di lettura” per l’Editrice Bibliografica). Ultimamente ha pubblicato con l’Editrice bibliografica “La riscoperta dei classici”, ripercorrendo le opere più interessanti e ancora in grado di coinvolgerci e “Proibito proibire” in cui analizza in un percorso di lettura il filone più sovversivo della narrativa contemporanea destinata ai ragazzi e contraria agli indottrinamenti di ogni genere a partire dagli anni Settanta in poi.
Ha fatto parte dal 1990 fino alla chiusura nel 2011 della redazione della rivista “Sfoglialibro La biblioteca dei ragazzi”. Ultimamente si è dedicata alla lettura digitale ed è stata invitata al Salone del Libro di Torino del 2014 per parlare del Laboratorio sulla lettura di un ebook a partire dal suo “Il segreto dell’ultimo”, pubblicato da Quintadicopertina.com. Nel 2016 la Regione Lazio ha approvato un progetto con il sistema bibliotecario ceretano-sabatino sulla lettura digitale incentrato su questo ebook (recensito ultimamente da mamamo.it). Ha partecipato ad ottobre 2015 al  convegno “A scuola si legge” a Firenze, organizzato da Giunti Scuola con  l’incontro con Susanna Tamaro e Gino Roncaglia su “tecnologia e infanzia oggi” e a dicembre 2015 alla Fiera “Più libri più liberi” nello Spazio Ragazzi con la conferenza “Il ritorno della fiaba”. È Presidente per il Comune di Roma della  Commissione del Premio Biblioteche di Roma Ragazzi del 2015-16. Sulle riviste specializzate sulla letteratura per ragazzi è presente su: LG Argomenti  con la rubrica “Non il monte  cupo, non il nero lupo… il digitale che cosa farà?”,  e su LG Argomenti on line: con  “Il cercatore di percorsi”.
Le  pubblicazioni di saggistica con l’Editrice Bibliografica riguardano oltre i classici per ragazzi e la loro riscoperta e la letteratura innovativa dagli anni ’70 in poi caratterizzata dalla libertà creativa degli scrittori e dalla ricerca di contenuti innovativi da parte delle nuove generazioni, ultimamente includono anche il genere giallo e la fantascienza: “Brividi e delitti in biblioteca”, “Viaggio nei mondi impossibili”.

Le ultime novità

Copertina saggio sul giallo
Questo volume saggistico pubblicato dall’Editrice Bibliografica propone un viaggio nella narrativa poliziesca, dalle origini statunitensi con l’opera di Edgar Allan Poe fino ai giorni nostri. Romanzo poliziesco, poliziotto romano, thriller … a seconda della componente predominante, queste sono alcune delle declinazioni che il genere acquisisce nei vari Paesi. Un libro sull’universo giallo attraverso la cultura, sensazioni e modi di indagare spesso molto diversi tra loro.

copertina gialla

Dopo anni trascorsi a editare libri gialli, Gerarda Greco, 58 anni compiuti da un mese e felicemente pre-pensionato, vuole solo leggere ciò che va e fare lunghe passeggiate nel suo nuovo quartiere a Roma: Monteverde. Ha ereditato la casa di zia Ginetta e con essa un condominio di anziani e diversi vicini: c’è la signora Angelucci, ex attrice di fotoromanzi impeccabile e azzimata a qualsiasi ora del giorno, la Sanfilippo, ex insegnante in pensione con la mania di collezionare carte e le anziane signorine Meloni,
sempre troppo occupato un impicciarsi dei fatti degli altri.Gerarda non è destinata però ad annoiarsi … a movimentare le sue giornate, prima della scoperta del brutale omicidio di un’artista locale, Adelaide Grazzini, avvenuto nel 1958, e poi il ritrovamento del corpo della bislacca Sanfilippo con la testa spaccata. A indagare arriva il commissario Laguardia, quarantenne lucano trasandato ma acuto, che capisce ben presto di aver bisogno di un complice all’interno del condominio – e chi meglio di una domanda? Gerarda accetta – più o meno di buon grado – il suo nuovo ruolo di spia, svolgendo indagini parallele sui due delitti di Monteverde.

Proibito proibire-

“Proibito Proibire”, Editrice Bibliografica, 2019.  Un percorso di lettura attraverso il filone più sovversivo della narrativa destinata ai ragazzi. Da “Clorofilla ei dino  sauri” e “Avventura nell’isola e in ogni tempo” in 10 percorsi.

la-riscoperta-dei-classici

La riscoperta dei classici, Editrice Bibliografica, 2018. Editoria, cinema, serie tv aggiornare e attingere a piene mani dai classici della letteratura per ragazzi, segno di un fenomeno di vera riscoperta. Il libro si rivolge ai lettori, accompagnandolo tra gli scaffali in un viaggio che vuole essere una rilettura critica dei classici nel segno della loro attualità. In questo senso può essere una guida molto utile anche per bibliotecari e insegnanti, per riproporre questi testi ancora così attuali. http://www.editricebibliografica.it/scheda-libro/stefania-fabri/la-riscoperta-dei-classici-9788893570039-549171.html


I miei ultimi libri per ragazzi

SONO TORNATE CON UNA NUOVA EDIZIONE QUATTRO FIABE GIOCO!

Ecco il link alla casa editrice  https://www.giunti.it/autori/stefania-fabri-1656

ED ECCO I TITOLI:

TU SEI… IL PRINCIPE DEL REGNO INCANTATO

Principe

TU SEI … LA PRINCIPESSA DELLA VALLE FIORITA

tu sei una principessa

TU SEI … IL CAVALIERE DELLE FATE

cavaliere

TU SEI … LA FATA DEI FOLLETTI

fata